FORUM
FORUM
Home | modifica profilo | REGISTRAZIONE | nuove discussioni | utenti iscritti | ricerca |
Username:
Password:
Salva Password
Hai dimenticato la Password? | Opzioni di amministrazione

Forum Studenti Biblici ITALIA
Consideriamoci a vicenda per incitarci all'amore
ed alle opere eccellenti...  (Ebrei 10:24 )
(nella più ampia libertà di pensiero)


La visione del Forum e' libera
Per partecipare al Forum occorre registrarsi
(E' gradito l'intervento di chiunque voglia partecipare - Grazie)
L'Amministrazione del forum si riserva il diritto di cancellare
 gli iscritti, i loro interventi ed argomenti in caso di errato
comportamento o di scelta di argomenti fuori tema.   E-mail Amministrazione Forum
 Sito non commerciale e senza scopo di lucro

 Tutti i Forums
 Studenti Biblici Italia
 Bibbia - Parola di Dio!
 CHI E' DEGNO DI LEGGERE DENTRO IL ROTOLO?
 Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione
 Spedisci Discussione ad un amico
 Stampa Documento
Autore  Discussione Prossima Discussione Blocca Discussione Modifica Discussione Elimina Discussione Nuova discussione Rispondi alla Discussione


gattosilvestro67
Responsabile Forum

Italy
4840 Messaggi

Lasciato il  - 11 July 2019 :  19:10:06  Mostra profilo  Spedisci Email all' autore  Visita gattosilvestro67's Homepage  Modifica Discussione  Rispondi con Citazione  Vedi l' indirizzo IP dell' utente  Elimina Discussione
[R5943: pagina 252]

IL ROTOLO DIVINO - CHI È DEGNO DI LEGGERVI DENTRO?

"Chi è degno?" - Apocalisse 5: 2

Le parole del nostro testo fanno parte dell'annuncio proclamato come fatto in tutto il Cielo: "Chi è degno di aprire il Libro [la Pergamena] e di sciogliere i suoi sigilli?" Il Libro in questo caso sembra simbolicamente non rappresentare la Bibbia, ma il Piano Divino, con i suoi tempi e le sue stagioni. La Bibbia è in realtà un resoconto, ma Dio aveva il Piano prima che la Bibbia fosse scritta. Aveva questo piano fin dall'inizio. Non l’aveva rivelato agli angeli, nemmeno al Logos. Né ne rivelò pienamente le sue caratteristiche del tempo a nostro Signore Gesù mentre era nella carne. E dopo la Sua risurrezione, Gesù ha parlato di questi tempi e stagioni come cose "che il Padre ha stabilito di sua propria autorità " - Atti 1: 7.

Il fatto che Dio avesse un piano riguardante la razza caduta era stato inteso da Abramo. Dio aveva dichiarato ad Abramo incondizionatamente che avrebbe benedetto il mondo dell’umanità. Ha anche indicato più avanti nei tipi e nelle ombre della Legge alcune caratteristiche del modo in cui Egli avrebbe benedetto il mondo. Dichiarò che ci sarebbe stato un Redentore; ma chi il Redentore sarebbe stato fu tenuto segreto. Sebbene sia gli angeli che gli uomini volevano sapere, non era loro permesso di conoscere. I profeti parlarono per ispirazione di alcune cose su questo Redentore, ma non ne conoscevano il significato.

A tempo debito il Logos fu inviato. Era un Figlio leale prima di essere mandato. Egli lo ha rimesso alla volontà del Padre, pur non sapendo ancora che cosa sarebbe costato essere il Messia; perché Dio aveva tenuto segrete queste cose. Ha manifestato la sua fede, la sua fiducia. Si dilettava di fare la volontà del Padre, anche avendo preso di una natura inferiore. E così si umiliò dalla gloriosa condizione in cui era e prese su di sé la natura umana, divenne uomo - un uomo perfetto, non un uomo peccatore. Nostro Signore ha fatto questo per realizzare il grande Programma che il Padre aveva nella Sua mente e che non aveva rivelato a nessun altro.
Quando Gesù raggiunse l’età di trenta anni, la prima età in cui Egli poteva presentarsi a Dio, sotto la Legge, andò al Giordano e fece una consacrazione di Sé con la determinazione di fare tutto ciò che era nel Piano del Padre - tipicamente e profeticamente era stato scritto nelle Sacre Scritture riguardanti Se Stesso. “«Ecco io vengo. Nel rotolo del libro sta scritto di me. DIO mio, io prendo piacere nel fare la tua volontà, e la tua legge è dentro il mio cuore»” furono le sue espressioni del cuore come riportate - Ebrei 10: 7, 9; Salmo 40: 6-8.
Questa era la consacrazione di nostro Signore. La Sua natura umana divenne il Suo sacrificio. Ha deposto la Sua vita. Non finì realmente al Giordano; ma per quanto riguarda la Sua volontà, essa terminò lì. Era il Sacerdote, il grande Sommo Sacerdote, la cui carne veniva rappresentata dal giovenco del sacrificio per il peccato, sacrificato nel giorno annuale di Espiazione di Israele. Durante i tre anni e mezzo del Suo ministero ha compiuto questo sacrificio in modo soddisfacente. E tutto ciò che il Padre gli aveva dato da fare era finito sulla Croce.

LE COSE PROFONDE NON DISTRIBUITE AL GIORDANO

Nostro Signore Gesù ricevette l’unzione dello Spirito Santo quando uscì dall’acqua al Suo battesimo. Allora i cieli furono aperti a lui. Le cose più alte che non aveva precedentemente compreso divennero chiare. Le Scritture sono state spiegate alla Sua vista. Sapeva che stava andando a Gerusalemme per essere crocifisso. Sapeva che sarebbe stato tradito da uno dei Suoi discepoli eletti e sapeva chi di loro sarebbe stato il traditore. Conosceva queste cose perché era nato dallo Spirito Santo e accettato da Dio come un Figlio sul piano divino.

Durante questi tre anni e mezzo fu il Messia, l’Inviato di Dio. Era il leone della tribù di Giuda. Aveva sacrificato la Sua volontà, ma non era abbastanza. Dio ha voluto che Lui sacrificasse non solo la Sua volontà, ma in realtà pone la Sua vita umana. E Dio intendeva dimostrarlo con alcune prove cruciali. Quindi fu “tentato in tutti i punti come noi, ma senza peccato”. Quando tutte le Sue prove furono completate alla Sua morte sulla Croce, Dio gli diede un nome a cui tutti dovrebbero inchinarsi, sia in Cielo che in terra.
Qui le parole del nostro testo trovano la loro risposta. L’inchiesta comprendeva il periodo precedente alla venuta di Gesù nel mondo alla Sua risurrezione dalla tomba. Dio aveva dato al più onorevole di tutti gli eserciti del Cielo la prima opportunità di dimostrare la Sua dignità di sciogliere la pergamena del Grande Piano di Dio e di adempiere alle sue disposizioni. Gli fu data questa opportunità perché, come Primogenito di Geova, aveva il diritto al primo privilegio di servire. E non ha permesso che il privilegio passasse. L'ha accettato. Lui era fedele. Si è umiliato alla natura umana, e così è diventato il leone della tribù di Giuda, della quale tribù è nato come uomo. Non aveva questo titolo nella Sua posizione di Logos. Era come Figlio di Maria che era il leone della tribù di Giuda, la radice di Davide.

PROGETTATO DEGNO DEGLI ANGELI

La dignità di nostro Signore non è stata quindi provata. Non lo è stata fino a quando non ha pianto con il Suo ultimo respiro, “È compiuto!” che la dimostrazione era completa. Fino in fondo [R5943: pagina 253] da Adamo a Gesù nessuno era stato trovato degno di aprire il grande rotolo. Ma Gesù fu trovato ora degno. Parlando nella visione dei tre anni e mezzo durante i quali il nostro Signore è rappresentato come ucciso, Giovanni il Rivelatore dice: “Quindi vidi e udii la voce di molti angeli intorno al trono, agli esseri viventi e agli anziani; il loro numero era di miriadi di miriadi e di migliaia di migliaia, che dicevano a gran voce: «Degno è l'Agnello, che è stato ucciso, di ricevere la potenza, le ricchezze, la sapienza, la forza, l'onore, la gloria e la benedizione»” - Apocalisse 5:12.
Gesù non si è dimostrato degno di questo grande onore quando ha fatto la Sua consacrazione, ma quando ha finito il Suo corso nella morte era degno di ricevere gloria, onore e potere. Dopo la Sua risurrezione e ascensione, il rotolo fu dato nelle Sue mani per essere aperto. Ciò significava che il Piano Divino nel suo complesso era qui reso noto a Lui - poiché già conosceva molto di questo - ma tutte le cose gli furono date da non usare. C’erano alcune cose che il nostro Signore non sapeva. Aveva detto: “Ma quanto a quel giorno e a quell’ora (della Sua Seconda Venuta), nessuno li conosce, né gli angeli nel cielo né il Figlio, ma solo il Padre” (Marco 13:32). Una parte del piano era scritta all'esterno del rotolo e una parte era scritta all'interno. Le cose che erano state sigillate non erano appropriate per essere comprese dal nostro Redentore fino a quando non avesse ricevuto tutto il potere, dopo la Sua risurrezione. L'esecuzione del piano di Dio fu quindi dato nelle Sue mani.

APERTURA GRADUALE DEI SIGILLI

L’apertura dei sigilli è progredita durante tutta l’Era del Vangelo. L’intero Piano di Dio è rappresentato in questo libro: il rotolo. Ha richiesto tutta la presente età e richiederà tutta la prossima età per completare il piano. Il Piano di Dio include la “Restaurazione di tutte le cose dette”. Ora siamo in grado di vedere queste cose meravigliose e parlarle di loro, perché ognuno dei sigilli così come è stato aperto ha reso il Piano un po’ più chiaro. Possiamo supporre che il Signore Gesù fu reso consapevole di tutte le sue caratteristiche dopo la Sua ascensione alla presenza di Geova. Noi che siamo il popolo di Dio stiamo cercando di conoscere queste cose sempre più pienamente. Il Maestro dichiarò che, come il Padre le aveva rivelate a Lui, così Egli le avrebbe rivelate a noi; ma questa rivelazione è stata graduale, poiché i sigilli successivi sono stati infranti.
Fratelli, diletti in Cristo, rendendoci conto che il nostro Dio ci ha finora contati degni di guardare al meraviglioso scorrimento del Suo grande piano, che è stato aperto per noi da Gesù, nostro Signore, continuiamo a dimostrarci degni di guardare in esso così da comprendere le cose gloriose della Sua Parola, per fedeltà, ubbidienza e lealtà a questo Piano in ogni cosa! Lasciate che il nostro apprezzamento per il nostro privilegio meraviglioso aumenti continuamente e che ci sia consentito di condividere questo ministero benedetto portando la Verità Divina ad altri cuori affamati, affinché possano gioire anche nel Signore e nella forza della Sua potenza!

   Discussione Prossima Discussione Blocca Discussione Modifica Discussione Elimina Discussione Nuova discussione Rispondi alla Discussione
 Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione
 Spedisci Discussione ad un amico
 Stampa Documento
Vai a:
FORUM - Modificato, Tradotto e Distribuito gratuitamente in italiano da Vergelli.it © © Ritorna ad inizio pagina
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03